Simonetta Agnello Hornby e Filomena Campus

cardiffICCW-A3-POSTER-F-page-001CREDEVO / I BELIEVED

Performance in parole e musica sulla violenza domestica con Simonetta Agnello Hornby e Filomena Campus
Scritto da Simonetta Agnello Hornby, regia di Filomena Campus
 Al  Sunflower Cafe, 1 Mount Stuart Square, Cardiff CF10 5EE

24 Marzo  2017  18  e 30

£12 (£10 per soci ICCW )

Info e prenotazione:  mail.iccw@gmail.com

Club del libro #8

Cari amici,

Buon Anno!
Le attività dell’ICCW sono riprese il 4 di febbraio a Chapter con il nostro corso di mantenimento linguistico. Abbiamo in serbo un programma strepitoso. Continuate a seguirci!
Il nostro prossimo appuntamento con il Club del libro sarà a Calabrisella (Cowbridge Road, Cardiff) il 21 febbraio alle 20 e 30.
Discuteremo Marcovaldo di Italo Calvino.
Come sempre il cub è aperto a tutti. Fateci sapere se intendete partecipare perché i posti sono limitati.
Un caro saluto da tutti noi

Club del libro # 7

Image result for la paura federico de robertoCari amici,

Il nostro club del libro continua con il racconto La paura di Federico De Roberto.

L’Italian Film Festival Cardiff proporrà Torneranno i prati, ultimo film del maestro Ermanno Olmi che è liberamente tratto dallo splendido racconto di De Roberto. Dopo il film sarà proiettato il ‘dietro le quinte’ seguito dal Q&A con la produttrice Elisabetta Olmi.

Ci incontriamo a  Sunflower&I (1 Mount Stuart Square, Cardiff Bay, CF10 5EE) mercoledì 16 novembre alle 20 e 30. L’evento è gratuito ma consigliamo prenotazione via email dato il numero limitato dei posti.

Nel mare ci sono i coccodrilli. Incontro con Fabio Geda

imgres

Il nostro club del libro continua con il meraviglioso Nel mare ci sono i coccodrilli di Fabio Geda il primo di ottobre alla libreria Octavo’s dalle 18 alle 20. L’evento, in italiano e in inglese, è aperto a tutti e Fabio sarà presente! £3 soci £5 non-soci (il prezzo include sconto su libro autografato).

Il romanzo di Fabio narra la straordinaria vita di Enaiatollah Akbari e l’incredibile viaggio che lo porterà in Italia passando per l’Iran, la Turchia e la Grecia. Un’odissea che lo ha messo in contatto con la miseria e la nobiltà degli uomini, e che, nonostante tutto, non è riuscita a fargli perdere l’ironia né a cancellargli dal volto il suo formidabile sorriso.